"Cose di vento": si presenta un'opera multimediale tra musica e pagine




Liberamente ispirato all'omonimo album di Gregorio Lui, il romanzo verrà presentato a Catania l'1 dicembre

Conosciamo, ed apprezziamo, da tempo il cantautore etneo Gregorio Lui. Esperto artista raffinato ed aperto allo scambio umano e creativo, ha concepito il suo ultimo album, "Cose di vento", come un viaggio in dieci tappe, fra emozioni, sentimenti, idee. E di idee il nostro è ricco: dopo una prima partnership a supporto dell'opera prima dello scrittore Concetto Sciuto, il saggio "Tibet tra passato e presente", ecco un nuovo passo nella collaborazione fra i due, con la sostanziazione di "Cose di vento" nelle pagine di un romanzo.


Concepito in dieci capitoli come l'opera madre (di cui condivide anche la suggestiva copertina, basata su "Voli" di Riccardo Costalunga, su concept di Antonio Filetti), il "Cose di vento" di carta ama spaziare dal sentimentale al sociale, non disdegnando diverse derive anche in campo filosofico. Al tutto fa da leitmotiv la musica delle canzoni di Lui, cesellate da un maturo cantautorato dalle solide radici pop/rock su testi originali, fra i quali troviamo anche versi dell'autore e regista di Librino Alfio Guzzetta e del compianto giornalista e drammaturgo Pippo Fava, assassinato nel 1984.

Ecco quindi più di una commistione: è vera simbiosi fra la musica, i versi delle canzoni, ed i capitoli del romanzo di Sciuto: «per dare vita a un prodotto che possa veicolare, attraverso i suoni e le parole, diversi messaggi», sottolinea Sciuto.
«“Cose di vento” è, prima di tutto, ammiccante specchio di un album musicale dove il delicato miscuglio di temi filosofici e sociali, si miscela, attraverso una ragnatela di dialoghi, in una nuova, equilibrata, mistura, con lo  scopo di  condurre il lettore a riflettere, nella speranza che si appassioni nel farlo»: recita così la quarta di copertina del libro che esce per i tipi di Algra Editore, e che verrà venduto abbinato iscindibilmente dal cd, come a sottolineare il rapporto osmotico tra le due opere.

"Cose di vento" verrà presentato dall'autore giovedì 1 dicembre prossimo alle 19, nel salone della Cgil sito in via Crociferi 40 a Catania. Brani dell'opera verranno letti dall'attrice Mara Di Maura, con Gregorio Lui che eseguirà dal vivo alcuni pezzi dell'album. L'organizzazione è a cura dell'associazione di promozione sociale "PuntoNota".



Scritto da: R.H.C. per Sicilia Giornale
top